Quando scoppia una guerra, la prima vittima è sempre la verità Arthur Ponsonby Katyn : una falsificazione durata 50 anni

Se sono morti non c’è niente che possa riportarli indietro ( …) Dobbiamo sconfiggere Hitler e questo non è il momento per litigi e accuse.” Il premier inglese Winston Churchill al capo del governo polacco in esilio, che gli chiedeva spiegazioni sul massacro di Katyn.

Litigi e accuse furono evitati dal 1940 fino al 1991, quando Eltsin rese pubblici …
Continua a leggere

Bisogna raccontare che l’odio si costruisce, che i sentimenti degli esseri umani utili per fare la guerra si possono fabbricare.R Sandrucci, docente L’atto con il quale si stabilì la partecipazione dell’Italia a quella guerra che avrebbe significato la morte di 600.000 italiani fu deciso in sostanza da tre persone : il re, Salandra, Sonnino. F. Traniello

Il materiale sulla prima guerra mondiale è sterminato e si amplia via via che vengono aperti gli archivi e si pubblicano i diari …
Continua a leggere

copertina - UE-Al centro c'era l'uomo La verità non può essere così lunga H. M. Enzensberger 1 Ma quell’Europa ( dei padri fondatori, ndr) non c’è più, dopo aver realizzato sogni straordinari: pacificazione delle nazioni, libertà di movimento tra le frontiere, crescita del benessere comune, intense cooperazioni culturaliG. Enrico Rusconi

G. Enrico Rusconi continua il suo articolo rilevando che “la magnifica Carta dei diritti del cittadino europeo parla di “dignità” e “solidarietà”. Ma è rimasta carta.” Quei valori sono stati disattesi anzi rimasti estranei ai …
Continua a leggere

Italiani di oggi e di domani L’Italia è fatta, ora bisogna fare gli italianiMassimo d'Azeglio Oggi ci si chiede di fatto questo: esiste una “civiltà italiana” in grado di dare un’identità nazionale – “comunque la parola ci disgusti” – a quelli che vivono o sono nati in questo pezzaccio di terra appeso ad asciugare in mezzo al mare?Luca Sofri Fare gli italiani : a che punto siamo ?

A uno studente liceale che gli chiede a che punto siamo, rispetto al progetto “fare gli …
Continua a leggere

Gli italiani del ventennio Gli storici fanno sempre così: vanno a cercare le cause di ciò che è accaduto quando è troppo facile vederle. (…) Da una certa cosa discendeva sempre un’altra: poteva trattarsi delle fasi della Guerra dei Trent’anni o del magone di Napoleone a Waterloo, non cambiava molto. Cause – Conseguenze. La vita che c’è in mezzo, sparisce.P. Di Paolo Dove eravate tutti? Feltrinelli 2012

Il libro di Venè ” Mille lire al mese “ recupera la “vita che c’è in …
Continua a leggere

Anni di piombo Non siamo riusciti a far capire cosa è stato per noi Il Presidente G. Napolitano, sul terrorismo Si può spiegare ad altri ciò che probabilmente nemmeno noi italiani siamo riusciti a spiegare a noi stessi?A. Campi, promotore di una ricerca su come è stato raccontato il terrorismo

Alcuni dati sugli anni Settanta e sui primi anni Ottanta ( la fonte è il libro: Un breve viaggio e altre storie, di Paolo Rossi, Ed. Cortina, 2012 ). Nel 1969, in …
Continua a leggere

Non solo Gomorra

Ultimo aggiornamento : 10 settembre 2014

Perchè il male trionfi, basta che gli uomini del bene rinuncino all’azione. ” E. Burke

Una regione (l’Emilia –Romagna, ndr) che si protegge spesso dietro ai suoi dichiarati anticorpi, anche nelle parole dei politici, e invece poi non si capisce questi anticorpi chissà dove siano.”  Giovanni Tizian , giornalista della Gazzetta di Modenadal 2006; ora scrive anche su Repubblica.

Lo stesso Tizian scrive sulla Gazzetta di Modena del 13 gennaio 2011 : …
Continua a leggere

8 settembre 1943 Quando una guerra è vinta, sono i vinti ad essere liberati, non i vincitori.

Le celebrazioni retoriche che si svolgono in Italia il 25 aprile confermano questa riflessione di Roman Gray. D’altra parte, è stato osservato che ci sarebbe voluto un coraggio impensabile per porre come simbolo della Resistenza non una vittoria, ma l’ 8 settembre 1943 , il giorno in cui ognuno stava da solo davanti alle proprie scelte.

Qualche scrittore ha però trovato il coraggio che è mancato …
Continua a leggere